Scopri i tour virtuali su Arte e Cultura

Offriamo tour a tema artistico e culturale nelle più belle città Italiane

 

LA DEA NELL’ARTE

Un viaggio alla scoperta del femminino sacro attraverso le opere d’arte del passato.

L’umanità occidentale moderna è abituata ad immaginare e a rappresentare Dio come una figura autoritaria e con sembianze di uomo, mentre fino a qualche millennio fa era l’aspetto femminile a prevalere.

Samuele e Sara vi accompagneranno in un viaggio che dimostrerà come l’adorazione della Dea, in realtà, si sia sempre mantenuta viva e ardente, soprattutto nella città di Firenze, grazie ad artisti iniziati ad una antica sapienza esoterica.

La visita verrà illustrate dalla guida turistica Samuele e Sara

davidbn.jpg

ALLA SCOPERTA DI MICHELANGELO

DAGLI ESORDI ALLA REALIZZAZIONE DEL DAVID

Chi era Michelangelo Buonarroti?

 

Un tour alla scoperta della complessa personalità e delle opere giovanili del più famoso scultore del Rinascimento, con un focus particolare sulla realizzazione del suo capolavoro assoluto, l’ormai leggendario ed iconico David.

 

Sveleremo i motivi per i quali, come scrisse all’epoca Giorgio Vasari, la statua di Michelangelo, conservata nella galleria dell’Accademia di Firenze, “ha tolto il grido a tutte le statue moderne et antiche, o greche o latine che elle si fussero”

La visite verranno illustrate dalla guida turistica Samuele.

WhatsApp%20Image%202021-02-04%20at%2014.

PIAZZA DELLA SIGNORIA

UNO STRAORDINARIO MUSEO A CIELO APERTO

Un luogo veramente magico, nel cuore di Firenze, da sempre teatro di importanti eventi storici e politici, che stordisce i sensi ed eleva lo spirito, grazie alle sue indimenticabili statue e ai suoi antichi e splendidi palazzi.

Godremo insieme della bellezza degli innumerevoli capolavori che fanno di questa piazza un tesoro inestimabile per l’intera umanità,

 

Andremo alla ricerca di gustosi aneddoti e di storie avvincenti.

La visite verranno illustrate dalla guida turistica Samuele.

1.jpg

FIRENZE MISTERIOSA ED ESOTERICA 4

L’AFFASCINANTE QUARTIERE DELLE GLORIE ITALICHE

Siete pronti per il quarto capitolo della Firenze nascosta e poco conosciuta?

Dopo il successo dei primi tre tour, Samuele vi condurrà in un nuovo viaggio, completamente indipendente dai precedenti, attraverso la zona nella quale sorge la basilica di Santa Croce, dimora delle spoglie di molti italiani illustri.

 

Ammirerete chiese e palazzi straordinari, sia antichi che moderni, ascoltando nuove storie incredibili ed appassionanti, spesso avvolte di mistero.

La visita verrà illustrata dalla guida turistica Samuele.

1.jpg

FIRENZE MISTERIOSA PARTE 3

Un nuovo viaggio alla ricerca di tesori nascosti.

Il capoluogo toscano è una città talmente ricca di meraviglie che non smette mai di stupire e, dopo il successo dei primi due tour dedicati ad una Firenze insolita ed esoterica, Samuele ne terrà un terzo, completamente scollegato dai precedenti, alla scoperta di capolavori poco conosciuti.

 

Verrete a conoscenza di segreti e di aneddoti che vi faranno amare ed apprezzare ancor di più la città del fiore.

La visita verrà illustrata dalla guida turistica Samuele.

WhatsApp%20Image%202021-04-04%20at%2012.

FIRENZE MISTERIOSA PARTE 2

SEGRETI E CULTI MISTERICI PAGÀNI CELATI NELLE CHIESE FIORENTINE

Dopo il clamoroso successo del primo tour sulla Firenze Misteriosa ed esoterica, Samuele vi porta di nuovo alla scoperta dei segreti della città.

Visiterete la chiesa di Santa Trinita, scrigno di tesori meravigliosi, con particolare attenzione alla Cappella Sassetti, testimonianza di iniziazioni rinascimentali ad antichi culti misterici.

Scoprirete, poi, che, forse, Leonardo non era il figlio di un notaio di Vinci bensì il fratellastro segreto di Lorenzo il Magnifico e che l’America non è stata scoperta da Cristoforo Colombo ma da altri personaggi, tra i quali la famiglia Medici.

La visita verrà illustrate dalla guida turistica Samuele.

FIRENZE MISTERIOSA

LE MERAVIGLIE NASCOSTE ED I SUOI SEGRETI

Alla scoperta di dipinti straordinari occultati in chiese poco visitate e di opere antiche che rivelano verità incredibili.

 

Parleremo di storie legate all’astrologia, all’astronomia e alla magia, nonché di personaggi sconosciuti ai più ma che hanno cambiato la storia dell’umanità.

 

Firenze non è solo i suoi musei più famosi e i suoi edifici più conosciuti ma fonte inesauribile di bellezza, di meraviglie e di misteri, che vale assolutamente la pena approfondire. 

La visita verrà illustrate dalla guida turistica Samuele.

IMG_9619.JPG

SANTA MARIA NOVELLA

IL TEMPIO FIORENTINO DELLA CONOSCENZA

La medievale chiesetta di Santa Maria tra le vigne si trasformerà nel corso dei secoli in una delle più belle basiliche del mondo.

 

Giotto, Masaccio, Brunelleschi, Leon Battista Alberti: artisti straordinari hanno collaborato alla realizzazione di questo capolavoro. Seguiremo insieme le loro tracce e ci addentreremo nel convento, un tempo sede universitaria e centro di trasmissione del sapere tra i più raffinati in Europa, in cui filosofia e astronomia accompagnavano gli studenti, tra cui possiamo annoverare anche un certo Dante Alighieri, lungo la via della sapienza.

La visita verrà illustrata dalla guida turistica Sara.

 

ARTEMISIA GENTILESCHI: UN'ARTISTA RIBELLE

Artemisia Gentileschi è una delle poche pittrici protagoniste nel 1600, conosciuta non solo per i suoi capolavori, ma egualmente per la sua determinazione e la sua passione per il mestiere che pratica a tutti i costi.

 

Artemisia lotterà tutta la vita contro i pregiudizi in un ambiente prettamente maschile, contro le maldicenze dopo uno stupro ed un processo, guadagnandosi fama e rispetto con il proprio lavoro, tanto da essere la prima donna ad essere ammessa alla prestigiosa Accademia del Disegno fiorentina e ottenendo poi, importanti commissioni a Firenze, Roma, Napoli e Londra…

La visita verrà illustrate dalla guida turistica Morena.

WhatsApp Image 2021-04-01 at 12.21.04.jp

LE ARTISTE ITALIANE TRA 1500 E 1600

8 ARTISTE  TRA RINASCIMENTO E BAROCCO  IN MOSTRA A MILANO

Non è stato facile per le donne affermarsi nell’arte. C’è sempre stato verso di loro qualche pregiudizio, le chiusure e le proibizioni secolari di padri e fratelli. Tutto faceva scandalo.

 

A raccontare questa storia sono le opere di otto artiste; nobildonne, figlie d’arte, accademiche, protagoniste dell’attesissima mostra “Le Signore dell’arte tra ‘500 e ‘600”, allestita a Palazzo Reale di Milano, ma attualmente non visitabile.

Ed in attesa di poterne varcare la soglia per ammirarne le opere, parleremo proprio di loro, Sofonisba Anguissola, Properzia De Rossi, Lavinia Fontana, Elisabetta Sirani, Ginevra Cantofoli, Fede Galizia, Giovanna Garzoni e naturalmente Artemisia Gentileschi.

La visita verrà illustrate dalla guida turistica Morena.

Colonne Leoni 4.jpg

NAPOLEONE BUONAPARTE

IL PADRE FONDATORE DELL'EUROPA

Bonaparte o Buonaparte? Il 26 maggio 1805 Napoleone è incoronato re d’Italia nel Duomo di Milano.

 

“Il cinque maggio ” è il titolo  dell’ode a lui dedicata da Alessandro Manzoni nell’anno della sua scomparsa.

 

Nel bicentenario della  morte del grande generale imperatore ripercorriamo insieme le tappe della sua vita, con particolare attenzione alla città di Milano, destinata da lui a diventare una delle tre capitali d’Europa insieme a Parigi e Francoforte.

La visite verranno illustrate dalla guida turistica Fausta.

IL FUTURISMO

DA MILANO ALL'EUROPA!

Il movimento artistico e culturale d’avanguardia ha le sue origini proprio a Milano. E non poteva essere altrimenti!

 

Città dinamica, in pieno sviluppo edilizio ed industriale, Milano è il luogo ideale da cui proclamare che “un'automobile ruggente  è più bella della Nike di Samotracia”, nonché auspicare la distruzione dei musei.

 

Eppure proprio nei musei di  Milano si conservano oggi alcune delle opere più celebri del Futurismo! Marinetti, Boccioni, Balla , Depero…

La visite verranno illustrate dalla guida turistica Fausta.

ambrogio.jpg

7 DICEMBRE: SANT’AMBROGIO

UN POLITICO DIVENTATO VESCOVO IN SETTE GIORNI

Nato nel 339 nell’attuale Germania, Ambrogio diventa governatore di Liguria ed Aemilia. Il 7 dicembre 374, viene consacrato vescovo della diocesi di Milano, capitale dell’Impero Romano di Occidente.

 

Un incarico religioso e politico al tempo stesso, attorno al quale ruota la storia di molte chiese di Milano. Ne vedremo l’architettura, le bellezze e l’arte contenuta. Oggi canto e rito ambrosiano sono legati al patrono della città.

 

Ma chi era quest’uomo, cosa ha fatto per essere ricordato 1700 anni dopo?

La visite verranno illustrate dalla guida turistica Fausta.

monumentale.jpg

Il CIMITERO MONUMENTALE DI MILANO

"AMORE E MORTE” AL MONUMENTALE.

Il Cimitero Monumentale di Milano è considerato un vero e proprio museo a cielo aperto, dove opere scultoree straordinarie si intrecciano alle vicende pubbliche e private delle grandi famiglie milanesi.

Arte e memoria rappresentano un legame inscindibile, come quello tra l’amore ed il dolore della perdita che unisce i defunti ai propri cari.

Amor omnia vincit è il filo rosso di questo tour virtuale alla scoperta dell’amore declinato in tutte le sue forme, coniugale, filiale, fraterno, filantropico, ideale e molto ancora, come risposta suprema alla morte, attraverso le opere ed i personaggi che incontreremo al cimitero.

La visite verranno illustrate dalla guida turistica Morena.

milano cristo.jpg

I DIECI CAPOLAVORI DA NON PERDERE

VIAGGIO NELLA BELLEZZA DELLA PINACOTECA DI BRERA

Mantegna, Raffaello, Piero della Francesca, Caravaggio e molti altri. Ecco solo alcuni  degli illustri maestri che potete incontrare alla Pinacoteca di Brera, attraverso le loro opere.

 

E come essere certi di non perdersi l’imperdibile? Facile! Passeggiando virtualmente in compagnia della vostra guida esperta, che procederà senza indugio per le sue enormi sale, verso i suoi capolavori.

 

Il meglio del museo, da casa vostra!

La visite verranno illustrate dalla guida turistica Morena.

milano duomo.jpg

IL DUOMO DI MILANO

STORIA DI UN GIGANTESCO RICAMO IN MARMO ROSA

C’è una chiesa a Milano che si distingue tra tutte le altre, per altezza, imponenza e bellezza. E’ il Duomo!

 

La cattedrale meneghina costruita in marmo di Candoglia che risplende di dolci riflessi color pesca al tramonto, sulla quale svetta la Madonnina tutta d’oro; adornata da guglie, statue, doccioni, archi rampanti e vetrate istoriate.

 

Un vero e proprio spettacolo architettonico, la cui gestazione sfiora i 600 anni e che ancora prevede cura e manutenzione maniacale…una storia tutta da scoprire!

La visite verranno illustrate dalla guida turistica Morena.

milano cenacolo.jpg

I SEGRETI DEL CENACOLO VINCIANO

IL "NON AFFRESCO" PIU' INTRIGANTE DI SEMPRE

Leonardo da Vinci, artista, inventore, musicista ed architetto, a Milano si prodigherà per molti anni alla corte del Moro, ricevendo (ed a volte, ultimando) diverse commissioni.

 

Ma la sfida più grande sarà certamente quella di portare a termine L’ultima cena nel refettorio del convento di Santa Maria delle Grazie, mausoleo degli Sforza.

L’affresco non diverrà tale a seguito dell’irresistibile necessità di Leonardo di sperimentare e ciò segnerà il destino di questo capolavoro su parete per sempre…

La visite verranno illustrate dalla guida turistica Morena.

milano necchi.jpg

VILLA NECCHI CAMPIGLIO

UN GIOIELLO DI ARCHITETTURA MILANESE

Immersa in un ampio giardino privato con piscina e campo da tennis nel centro di Milano, Villa Necchi Campiglio venne completata nel 1935.

 

Il progetto fu realizzato dall’architetto Piero Portaluppi, su incarico della famiglia Necchi Campiglio, membri della ricca ed elegante borghesia industriale della Milano anni Trenta. 

 

Famiglia della quale possiamo ricostruire la vicenda personale, il gusto, le ambizioni, le amicizie, attraverso questa passeggiata virtuale nella loro splendida dimora, alla scoperta degli ambienti privati e delle splendide collezioni ivi contenute.

La visite verranno illustrate dalla guida turistica Morena.

 
f3facd49087758ec987104bb98be4cd2.jpg

ALLA SCOPERTA DI ALCUNI CAPOLAVORI D'ARTE CUSTODITI A PALERMO

Conoscere opere come l'Annunziata di Antonello da Messina piuttosto che la Vucciria di Renato Guttuso, significa attraversare un ponte che ci conduce dalla Sicilia di oggi a quella delle epoche passate. 


Attraverso questo tour si scoprirà un territorio dove vi erano frequenti scambi commerciali, dove la peste oltre a generare vittime generò anche nuove credenze e dove le voci e i colori dei mercati si mescolavano alla malinconia di chi aveva la consapevolezza che tutto stava cambiando.

La visita verrà illustrate dalla guida turistica Francesca

LA BELLE ÉPOQUE DEI FLORIO

TRA PALERMO, MARSALA E FAVIGNANA

La famiglia Florio ha lasciato un segno nella storia della Sicilia tra la fine del XIX e il XX secolo.

Dal mercato delle spezie all'industria del tonno e del vino, dalla flotta all'architettura, i Florio hanno creato un impero regalando all'isola un patrimonio ineguagliabile.

Questa tour ripercorrerà un'epoca di sontuosi ricevimenti con zar, re e regine, di cambiamenti sociali e progressi scientifici fino al tramonto del mito di una delle famiglie più affascinanti di tutti i tempi.

La visita verrà illustrate dalla guide turistiche Francesca ed Enrica

palermo.jpg

SFUMATURE BAROCCHE A PALERMO

LA CHIESA DI SANTA CATERINA E DELLA MARTORANA

Dal 1713 al 1720 i Savoia nella città di Palermo furono spettatori di quel fermento artistico chiamato "Barocco".

 

Vi porteremo a scoprire insieme alcuni capolavori di questo opulento stile nella chiesa di Santa Caterina d'Alessandria, orgoglio dell'ordine domenicano e in quella della Martorana, sito UNESCO dal 2015.

Inoltre in quest'ultima ammireremo l'armoniosa convivenza tra i motivi variopinti tipici dello stile barocco con i mosaici su fondo oro dello stile arabo-normanno.

La visite verranno illustrate dalla guida Francesca.

IMG-20210128-WA0003.jpg

I SITI UNESCO IN STILE ARABO NORMANNO

PALERMO, MONREALE E CEFALÙ

I siti UNESCO sono unici e irripetibili. Lo stile Arabo Normanno è tutto questo grazie al suo essere un equilibrato miscuglio di culture diverse come quella araba, bizantina e normanna.

A Palermo e dintorni i monumenti costruiti in questo stile durante il XII secolo presentano prospetti decorati con motivi geometri, i soffitti a forma di alveare, piuttosto che brillanti mosaici su fondo oro.

Un tour alla scoperta del Regno Normanno che fece dell'arte la sua arma migliore per governare.

La visite verranno illustrate dalla guide Francesca ed Enrica

 
borghese.jpg

GALLERIA BORGHESE DI ROMA

LE MERAVIGLIOSE STATUE DI GIAN LORENZO BERNINI

Entriamo nel laboratorio del più grande scultore del Barocco romano, per scoprire come Bernini abbia creato le meravigliose statue custodite alla Galleria Borghese: l’Apollo e Dafne, il Ratto di Proserpina, il David, e altre ancora.

Scopriamo insieme come la pietra diventi narrazione e colore, emozione e movimento, nelle sale della più bella collezione d’arte di Roma.

 

Ripercorriamo la storia di un’amicizia, quella tra Bernini e il suo committente, il cardinale Scipione Borghese, che ha dato origine a una straordinaria serie di capolavori.

La visite verranno illustrate dalla guida turistica Stefania.

Cappella Sistina roma.jpg

LA CAPPELLA SISTINA

I SEGRETI DEL CONCLAVE E LA VOLTA DI MICHELANGELO

Entreremo in uno dei luoghi più sacri del Cattolicesimo, la Cappella Sistina, la cappella privata del Papa, in cui dal 1878 si sono svolte tutte le elezioni papali. 

 

Scoprirete da dove provenga la fumata bianca, i segreti del conclave ed i documenti esclusivi messi a disposizione per questa visita dal Camerlengo del Sacro Collegio Cardinalizio, nel 1997.

Ammireremo gli splendidi affreschi rinascimentali e poi salirete sulle impalcature con Michelangelo, per vedere, naso all’insù, la volta dipinta da Michelangelo.

La visite verranno illustrate dalla guida turistica Stefania.

musei vaticani roma.jpg

I MUSEI VATICANI

LE 4 SALE NOTE COME STANZE DI RAFFAELLO

Varcheremo il portone dei Musei Vaticani per raggiungere l’appartamento privato di papa Giulio II. Qui potremo goderci uno straordinario “dietro le quinte” della vita dei papi.
 

Nelle 4 sale note come Stanze di Raffaello avremo modo di conoscere da vicino i capolavori creati da Raffaello e dai suoi collaboratori.

 

Vedremo l’affresco della Scuola di Atene; il meraviglioso gioco di luci ed ombre della Liberazione di San Pietro; ed i racconti pittorici dell’Incendio di Borgo, e della Battaglia di Ponte Milvio.

La visite verranno illustrate dalla guida turistica Stefania.

raffaello roma.jpg

MOSTRA SU RAFFAELLO

VISITA CON NOI LA MOSTRA CULTURALE DELL'ANNO!

1 ora di escursione durante la quale, a differenza della mostra fisica, poter percorrere la vita e la carriera di Raffaello in ordine cronologico.

Accompagnati dalla guida, scopriremo la storia, il contesto, le influenze ed i successi di Raffaello.

Il maestro del Rinascimento, diventerà a sua volta un punto di riferimento per allievi e seguaci.

La visite verranno illustrate dalla guida turistica Stefania.

 
torino stupinigi.jpg

LA SCENOGRAFIA DI CASA SAVOIA

VENARIA REALE E LA PALAZZINA DI CACCIA DI STUPINIGI

Ogni dinastia in Europa promosse la costruzione di residenze extraurbane per lo svago e la caccia disegnando l’immagine della regalità attraverso l’architettura.
 

Nel 1563 Torino venne eletta capitale del Ducato della famiglia Savoia che si distinguerà per lo straordinario programma architettonico che va sotto il nome di “corona di delizie“, patrimonio Unesco dal 1997.

Entrambe accomunate dalla maestria del regio architetto Filippo Juvarra, incontrastato regista di un ambìto progetto di magnificenza e splendore.

La visite verranno illustrate dalla guida Emanuela.

 
mantova ducale.jpg

A CASA DEI GONZAGA

IL COMPLESSO DI PALAZZO DUCALE A MANTOVA

“Una città in forma di palazzo”, parole inventate per il Palazzo Ducale di Urbino ma che ancora oggi si adattano alla reggia dei Gonzaga di Mantova, fatta di costruzioni di epoche diverse, giardini in terra e in aria, vie e piazze, sotterranei e attici, chiese e cortili.

​Ogni principe che qui ha soggiornato ha fornito nel corso dei secoli il suo personale contributo. Il rapporto fra la reggia e la città è spropositato, tanto che il palazzo è al secondo posto in Europa per dimensioni, dopo il Vaticano.

 

C’è da smarrirsi nel tempo e nello spazio ma accompagnati da una guida del posto sarà più facile orientarsi.

La visite verranno illustrate dalla guida turistica Alessia.

 
Jewishghetto.jpg

IL GHETTO EBRAICO

VENEZIA E LA STORIA DEL POPOLO EBRAICO

Per secoli l'economia veneziana si resse principalmente sul commercio: merci di lusso come spezie, sete e pigmenti importate dal vicino e lontano Oriente.

La città divenne ben presto un vero centro multietnico: Greci, Armeni, Persiani e Turchi svernavano prima di poter riprendere il mare e tornare ai luoghi d'origine. Molti si stabilirono in forma permanente. Leggi e normative regolavano le presenze dei forestieri e nel 1516 gli ebrei furono i primi ed unici a potersi stabilire in un proprio quartiere.

Un racconto di ospitalità e pregiudizi, alla scoperta delle origini e  dell'evoluzione del ghetto ebraico di Venezia.

La visita verrà illustrate dalla guida turistica Laura.

IMG_1436.heic

I LUOGHI DI TINTORETTO

SULLE TRACCE DI UN GENIO RIBELLE NELLA SUA VENEZIA

Jacopo Tintoretto nacque a Venezia tra il 1518 e il 1519. In una città dominata dal grande Tiziano, il suo percorso artistico fu travagliato e fulminante. 

Il Miracolo dello Schiavo nel 1548 fece scalpore e gli diede notorietà, ma non gli spianò il cammino.  Artista innovativo, scostante, dipinse per passione e Venezia conserva ancor oggi i suoi più grandi capolavori. 

Per ammirarli, bisogna percorrere la città: "Tintoretto è Venezia, anche se non dipinse Venezia”, disse di lui Jean Paul Sartre.

La visite verranno illustrate dalla guida turistica Laura.

sangue.jpg

NAPOLI ESOTERICA

RACCONTI DALLA CITTÀ PIÙ CONTROVERSA D'ITALIA E FORSE DEL MONDO

Questa visita non sarà solo guidata ma raccontata e recitata spesso facendo ricorso alla lingua napoletana.

Si inizia dal miracolo della liquefazione del sangue di San Gennaro, passando per la Cappella Sansevero col suo misterioso Cristo Velato. Farete la conoscenza con i fantasmi di Maria D'Avalos e del suo amante Fabrizio Carafa che dopo cinquecento anni ancora si cercano e con lo spirito di un piccolo monaco 'O Munaciell che vive in alcune antiche case napoletane.

Insomma come si dice a Napoli ogni lasciat è pers per dire che se perdi un'occasione non puoi più recuperarla!

La visita verrà illustrata dalla guida turistica Maria Lourdes.

CATANIA

FRA ORDINI RELIGIOSI E MONACHE DI CLAUSURA (1ª parte)

Siamo nel XII secolo con l'arrivo dei monaci Benedettini a Catania, divennero molto influenti e patirono terremoti naturali e politici fino ai tempi moderni.

 

A Catania solo una comunità sopravvisse a tutto ciò: le monache di clausura di San Benedetto, testimoni con la loro (r)esistenza della presenza ininterrotta dei benedettini in città.

 

Loro, con altri ordini religiosi, sono custodi e garanti di quei valori cristiani che spesso mossero le fila degli eventi che hanno portato tutti noi dove siamo oggi.

La visita verrà illustrate dalla guida turistica Agata.

angelo pisa.jpg

PISA: LA PIAZZA DEI MIRACOLI

SEGRETI E CULTI MISTERICI PAGANI CELATI NELLE CHIESE FIORENTINE

Simbolo di una Repubblica Marinara in continua espansione, la piazza del Duomo di Pisa è oggi uno dei luoghi più visitati al mondo. L’eleganza e l’armonia degli edifici in essa sono un esempio della creatività e dell’ingegneria della civiltà medievale.

 

Sito Unesco dal 1987, racchiude in sé opere d’arte uniche, realizzate da maestri come Nicola e Giovanni Pisano, Cimabue, Buffalmacco, o Andrea del Sarto.

 

Un viaggio tra pittura, scultura e architettura, sotto l’occhio vigile della Torre Pendente!

La visita verrà illustrate dalla guida turistica Alessandro.

118404926_3273210379452703_3193032859577

PISA: LA PIAZZA DEI MIRACOLI

SEGRETI E CULTI MISTERICI PAGANI CELATI NELLE CHIESE FIORENTINE

Simbolo di una Repubblica Marinara in continua espansione, la piazza del Duomo di Pisa è oggi uno dei luoghi più visitati al mondo. L’eleganza e l’armonia degli edifici in essa sono un esempio della creatività e dell’ingegneria della civiltà medievale.

 

Sito Unesco dal 1987, racchiude in sé opere d’arte uniche, realizzate da maestri come Nicola e Giovanni Pisano, Cimabue, Buffalmacco, o Andrea del Sarto.

 

Un viaggio tra pittura, scultura e architettura, sotto l’occhio vigile della Torre Pendente!

La visita verrà illustrate dalla guida turistica Alessandro.

IMG_7127.JPG

SIRACUSA: LA FESTA DI SANTA LUCIA ALLE QUAGLIE.

ORIGINI E LUOGHI DI UNA FESTA TRADIZIONALE SIRACUSANA

Santa Lucia è una delle figure di maggiore impatto del Cristianesimo, la quale è tradizionalmente accostata al ritorno della luce nel mondo dopo il buio dell'inverno. Santa Lucia, che è siracusana, viene festeggiata in molte aree d'Italia e del Nord Europa il 13 dicembre. A Siracusa viene venerata anche a Maggio.

 

Questo tour ripercorrerà le origini del culto, i luoghi e le tradizioni popolari legate alla festa di Santa Lucia della prima domenica di Maggio. Ammireremo anche i dipinti aretusei legati alla santa che vantano autori come Caravaggio e Mario Minniti.

La visite verranno illustrate dalla guida turistica Lucia.

Raffaello,_pala_baglioni,_deposizione.jp

SULLE ORME DI RAFFAELLO GIOVANE IN UMBRIA

PERUGIA E LE OPERE DEL GENIO URBINATE TRA SACRO E PROFANO

Prima di aprire il grande capitolo della Roma papalina Raffaello si soffermò con l’anima ed il cuore in Umbria, terra dalle colline digradanti, battagliera ma allo stesso tempo dolce e spirituale, che lo accolse, poco più che diciassettenne: in questa fase umbra, il giovane Raffaello si formò a contatto con il Perugino e realizzò alcuni dei suoi capolavori.

 

Seguiremo le sue orme tra i vicoli e le piazze della meravigliosa Perugia per ricostruire le vicende di alcune opere della giovinezza attraverso disegni preparatori, dettagli e  curiosità che hanno accompagnato la loro genesi!

La visita verrà illustrata dalla guida turistica Erica.

Piazza G. Verdi Busseto.jpg

VISITA GUIDATA ONLINE AI LUOGHI VERDIANI

CASA NATALE G.VERDI RONCOLE, CHIESA S. MICHELE ARCANGELO, TEATRO G. VERDI DI BUSSETO

L'itinerario inizierà a Roncole Verdi, piccolo centro dove è situata la  Casa Natale del Maestro con la Chiesa di S.Michele Arcangelo dove è conservato
l'organo originale su cui Verdi ha iniziato a suonare e il fonte battesimale.

Poi ci trasferiremo a Busseto dove in piazza vi è il monumento a Suo nome e all'interno della Rocca lo splendido Teatro Verdi. 

 

Saranno inoltre trattati accenni dell'Oratorio della SS.Trinità, Casa 
Barezzi , Palazzo Orlandi e Villa Pallavicino dove ha sede il Museo Nazionale Giuseppe Verdi, il Museo su Renata Tebaldi e il Monastero di S. Maria degli Angeli. Infine verrà accennata la Villa Verdi di S. Agata abitazione privata del Maestro.

La visita verrà illustrata dalla guida turistica Beatrice.

UNA PASSEGGIATA NEI CIMITERI PARIGINI

AMORE, VITA, MORTE E CURIOSITÀ IN ALLEGRIA TRA LE TOMBE

Vivere e morire a Parigi é stato il destino di molti. Nei cimiteri della capitale francese abbiamo tombe di celebrità come Oscar Wilde, Jim Morrison, Edith Piaf, Amedeo Modigliani, Yves Montand……la lista é lunghissima. Vi propongo una passeggiata tra storia, musica, cinema di tutti questi personaggi.

Scopriremo insieme quale tomba é sorvegliata giorno e notte da una telecamera, su quale si fanno le sedute spiritiche, quale ci farebbe diventare ricchi se accettassimo di dormirci (da vivi) un anno con l’occupante (morta), quale statua bisogna toccare nelle sue parti intime (e senza pudore alcuno), di come i francesi si costruiscono la loro ultima dimora (ancora oggi) con umorismo e insolenza… E le statue? Alcune romantiche in ricordo in un amore perso, a volte di un erotismo spudorato.

Venite con me a scoprire le curiosità dei cimiteri parigini dove tutti sperano di lasciare un ricordo per l’eternità.

La visita verrà illustrate dalla guida turistica Penelope.